cybernaut










 Proprietà delle basse frequenze Hertz



frequenze


Il suono in termini brevi è una vibrazione che le nostre orecchie percepiscono attraverso il senso dell'udito, attraverso l'aria le vibrazioni del suono viaggiano fino alle nostre orecchie, l'orecchio poi converte le onde sonore in impulsi nervosi che vengono inviati al nostro cervello dove gli impulsi diventano suono. Un esempio di sorgente di suoni può essere una corda di un violino che vibra dopo essere stata piegata o pizzicata. Le quattro caratteristiche del suono sono frequenza, lunghezza, ampiezza e velocità. La frequenza del suono è il numero di oscillazioni di pressione d'aria al secondo ad un punto fisso occupato da un'onda sonora. L'ampiezza del suono è l'entità della variazione di pressione sonora all'interno dell'onda, fondamentalmente questa è la quantità massima di pressione in qualsiasi punto dell'onda sonora.



Un'onda sonora è causata letteralmente dagli aumenti di pressione e in alcuni punti provocando un "effetto domino" verso l'esterno i punti di pressione più elevati sono le creste di un'onda sonora e dietro di loro ci sono i punti di bassa pressione. La velocità di propagazione del suono dipende in gran parte dal tipo, temperatura e pressione del mezzo attraverso cui si propaga, dato che l'aria è quasi un gas perfetto, la velocità del suono non dipende dalla pressione dell'aria. La gamma di frequenza del suono che è udibile dall'uomo è tra 20 e 20.000 Hz. Questa gamma di udibilità varia da persona a persona e scende con l'aumentare dell'età. La frequenza della Terra è detta ”Risonanza di Schumann” è di circa 7,83 Hz, ci sono molte ricerche scientifiche al riguardo sulla frequenza dei suoni ma il Dr.Andrija Puharich medico e parapsicologo negli anni 60 e 70 fu un pioniere per le sue ricerche sull'elettrobiologia sullo studio delle basse frequenze dette ELF su come influenzino la mente e il comportamento umano, arrivò a sorprendenti scoperte e scoprì che sottoponendo un essere umano a una frequenza a 7,83 Hz causa buonumore e benessere, una frequenza a 6,6 Hz causa la depressione e se si aumenta a 10 Hz si hanno comportamenti violenti. In un società come la nostra dopo questa tesi con tutte le frequenze elettromagnetiche, dal cellulare, tv, satelliti, wi-fi viene da chiedersi se le disarmonie nelle società non siano dovute a delle frequenze errate in Hertz a cui siamo sottoposti.




Condividi questo articolo, basta un click!















                       Copyright © 2013-2014  www.mrcybernaut.com. All right Reserved     Privacy Policy     Disclaimer







Tecnologia Antica-Dna, Suono e Frequenze-